Fetish e BDSM sono due pratiche sessuali che spesso vengono confuse tra loro nonostante siano molto diverse.
Una delle cose che unisce questi due atti sessuali, è il fatto che entrambi, ancor oggi, siano visti spesso con scetticismo da chi non li conosce.

Ma vediamo nello specifico di cosa si tratta. Il fetish si riferisce ad una determinata fantasia o perversione a cui si è più propensi; ci sono diversi tipi di fetish che possono variare non solo a livello puramente sessuale, ma anche a livello di vestiario o di altro ancora.
Il fetish, in parole povere, è una sorta di preferenza, una fissazione verso una determinata pratica sessuale o nei confronti di un certo tipo di capi d'abbigliamento, o anche nei riguardi di oggetti adibiti al piacere sessuale.

Tra i fetish più comuni vi è quello dei piedi, verso i frustini o ancora, nei riguardi di una determinata categoria di vestiario sexy come la lingerie, capi in latex, reggicalze ecc.
Abbiamo appurato che quindi il fetish è una sorta di ossessione verso una determinata pratica sessuale.

Per quanto concerne il BDSM, invece, bisogna fare chiarezza innanzitutto verso il nome. Cosa significa? BDSM: bondage, dominazione, sadismo e masochismo. Sono queste le quattro caratteristiche che accomunano tale mondo.

Il BDSM, dunque, è intuibile che sia una cosa molto spinta, non solo a livello sessuale, ma anche psicologico.
Vi è la dominazione (che può avvenire con le Mistress o con i Padroni), il sadismo che avviene attraverso torture fisiche e umiliazioni psicologiche di qualsiasi genere, e infine e non meno importante, vi è il masochismo, ossia il piacere che si prova nel farsi nel male, nell'autoinfliggersi le torture psichiche e fisiche.
Gli amanti del sadomaso, spesso, si affidano al web e a siti specializzati come Mistresspiccanti.it e simili per fare nuove conoscenze nel settore. Gli annunci erotici per incontrare Mistress e schiave sono, infatti, molto gettonati.

Ora, analizzare nello specifico questi due mondi, ossia quello fetish e quello BDSM, risulta davvero molto difficile, perchè sono due universi molto vasti e si finirebbe per divagare; quello che si può fare, però, per comprendere meglio il mondo del fetish e quello BDSM, è analizzare le differenze che intercorrono tra queste due pratiche sessuali.

Differenze tra fetish e BDSM

Le differenze sostanziali che vi sono tra fetish e BDSM sono varie.
Anzitutto come abbiamo visto il mondo BDSM si riferisce ad una serie di pratiche sessuali diverse tra loro ma rivolte ad un fine unico: il piacere attraverso l'umiliazione fisica e psicologica.
Spesso per giungere all'obiettivo vengono usati oggetti come frustini, bastoni, ecc.

Ad ogni modo le umiliazioni possono essere di diverso tipo e anche per quanto riguarda le torture a livello fisico, possono spaziare in diversi campi.
In ogni caso, il BDSM è un mondo davvero immenso, come già è stato detto in precedenza e sarebbe impossibile spiegarlo nel dettaglio, sebbene fondamentalmente queste siano le caratteristiche generali di tale atto sessuale.
Per quanto concerne il fetish, come è stato accennato poc'anzi, si tratta di una preferenza specifica verso un determinato campo sessuale.
Non per forza vi debbono essere torture, non necessariamente ci devono essere frustini: tutto ruota intorno ad una vera e proprio ossessione che viene coltivata e viene praticata in maniera frequente e spasmodica.

Come è stato illustrato nell'articolo, esistono differenze sostanziali tra l'universo fetish e quello BDSM, anche, se al contempo, vi sono delle similutidini.
Spero che la lettura di questa sorta di guida alla conoscenza di questi due mondi vi sia stata utile per comprendere cosa sia, per grandi linee, il fetish e il BDSM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.